Bonus sicurezza 2024 per cancelli automatizzati, videosorveglianza, porte basculanti di garage e tapparelle motorizzate

Quando si devono fare lavori di ristrutturazione per le abitazioni, siano interni che esterni, è consigliato sempre informarsi prima se esistano dei bonus pubblici che permettono di risparmiare.

Per chi desidera automatizzare i cancelli della propria abitazione, da sapere che è stato allungata fino al 31/12/2024, la validità del cosiddetto BONUS SICUREZZA, che permette una detrazione fiscale fino al 50% per interventi finalizzati a prevenire il rischio di comportamenti illeciti da parte di terzi, come furto, aggressione, sequestro di persona, e ogni altro reato la cui realizzazione comporti la lesione di diritti giuridicamente protetti.

Si possono portare in detrazione le spese sostenute fino al 50% su una spesa massima di 96000 euro.

Possono usufruire del bonus sicurezza 2024 coloro che fanno installare per il proprio edificio:

  • Automazione di cancelli
  • Porte basculanti per garage
  • Tapparelle motorizzate
  • installazione o sostituzione di cancelli
  • vetri antisfondamento
  • sostituzioni di serrature
  • citofoni e videocitofoni
  • impianti di videosorveglianza e di allarme
  • porte blindate
  • applicazione di saracinesche (serrande)
  • applicazione di inferriate alle finestre

 

Il bonus sicurezza è un bonus che per essere richiesto non necessita che ci sia una ristrutturazione in corso: essendo un tipo di agevolazione fiscale “indipendente”, viene concesso tanto per interventi di manutenzione straordinaria, ordinaria, per restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione.(cfr art. 16-bis del D.P.R. 917/1986 e D.P.R. 06/06/2001 n° 380)

La detrazione del bonus sicurezza viene riconosciuta in 10 quote annuali per le spese ammesse e per poterla richiedere in sede di dichiarazione dei redditi occorre conservare tutta la documentazione rilasciata dal venditore, nonché che tutti i pagamenti siano tracciabili e quindi effettuati con un metodo di pagamento tracciabile, riportante: causale del versamento con riferimento alla norma, numero, data ed importo delle fatture, codice fiscale del beneficiario della detrazione, codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Se da un lato, per rendere conveniente un investimento per automatizzare gli accessi della propria abitazione o per dotarla di sistemi di allarme o di videosorveglianza, interviene per il 2024 il bonus sicurezza, il secondo step altrettanto importante, è quello di rivolgersi a partner affidabili per questo tipo di lavori.

Conclusioni

Per la città di Bologna e provincia, Sorce e Vannini Service S.r.l, da oltre 35 anni e con oltre 50.000 clienti, è un punto di riferimento sia per le automazioni dei cancelli, porte di garage, tapparelle motorizzate che per gli impianti di videosorveglianza e di allarme.

L’azienda, che è l’unico partner FAAC ufficialmente riconosciuto per il territorio di Bologna, offre un ampio ventaglio di soluzioni ed è n grado di offrire un servizio di chiavi in mano.

Sorce e Vannini è in grado di intervenire su qualsiasi impianto sia installato direttamente che da terzi, rispettando le normative e gli standard di sicurezza più alti.

Si può contattare Sorce e Vannini sia tramite l’assistenza clienti anche via whatsapp, che inoltrare senza impegno una richiesta di preventivo, di contatto o di assistenza tramite il sito internet.